il museo delle promesse infrante

di Elisabeth buchan

La scrittura di questo libro non lascia spazio a interpretazioni diverse da quelle che amano le parole che si trovano sulla carta: è fredda e precisa. Credo sia questa la parte interessante. Essendo semplice e priva di fronzoli inutili permette di vedere con chiarezza gli eventi complicati della storia d’amore tra la nostra protagonista, Laure, e il suo amato Tomas; il tutto ambientato nella Praga del 1986 sotto il dominio della Russia comunista con quel Muro che attirava verso la libertà.

La storia subisce degli sbalzi temporali e passa da ricordi lontani alla Parigi di oggi, quella in cui Laure ha deciso di aprire un museo: Il Museo delle Promesse Infrante.

museo promesse infrante.jpg

Anche voi, quando guardate qualcosa, sentite una fitta al cuore? Ecco, se siete legati a qualcosa, non buttatela via e lasciate che viva tra le rumorose strade di Parigi, magari all’interno del Museo delle Promesse Infrante. Lasciate che sia il museo a prendersi cura del vostro doloroso ricordo. Nel frattempo, scoprite i ricordi dolorosi di Laure attraverso la sua grande storia d’amore.  

9 Novembre 2021 
di Fiorella Finelli